Crea sito


Tutte le novità dal mondo informatico

30 nov

Twitter (cos’è?) per qualche ora ha fatto parlare di sé, infatti girava voce che il noto sito di microblogging stesse per diventare a pagamento.
Si era diffusa l’idea che i gestori del sito volessero creare degli utenti premium con messaggi e pagine accessibili solo previo pagamento di una somma.

L’utente premiun avrebbe dovuto creare un profilo a pagamento e chiunque voleva leggere le sue pagine doveva versare una quota. I costi di cui si parlava variavano da 1 a 11 dollari di cui il 30% sarebbe finito nelle “tasche” di Twitter e il resto all’autore del post.

Mentre in tutto il mondo si discuteva sulle sorti di Twitter, Digital Garage (gestore di Twitter in Giappone) ha smentito tutte le voci affermando che che il sito di microblogging resterà gratuito, almeno per ora.

26 nov

Il sito Wikileaks che si contraddistingue per la sua attitudine a pubblicare documenti riservati, ha pubblicato oggi i messaggi inviati l’11 settembre 2001 alle 3:00 del mattino intercettati a suo tempo e conservati.
“Non lasciate l’edificio, per favore. Una delle due Torri è appena crollata”. E ancora: “State attenti, per favore. Per favore”.
Questi sono solo due dei 500 mila messaggi tecnici inviati in quei terribili momenti.

La maggior parte degli sms riguarda comunicazioni tecniche o messaggi generati automaticamente,  nonostante questo è possibile ricostruire una cronistoria mai vista della tragedia che ha segnato la storia degli Stati Uniti.

Le reazioni principali a questa notizia sono state due: da un lato questo dimostra che già all’ora esisteva un ente preposto che controllava e conservava tutti gli sms inviati all’interno degli Stati Uniti, dall’altro c’è chi parla di violazione della privacy sia per il contenuto privato dei messaggi sia per la presenza di numeri telefonici presenti in alcuni di essi.

Julian Assange, portavoce del sito, spiega che “si tratta di importanti dati storici su come il paese ha reagito alla tragedia. Di una finestra aperta e obiettiva su quello che è accaduto allora. Ci auguriamo che questa rivelazione porti a una comprensione più attenta dell’evento e delle sue tragiche conseguenze”.

26 nov

Dopo un anno di inteso lavoro è stata rilasciata la versione 0.47 del famoso software open source per la grafica vettoriale.
Inkscape (leggi recensione) è un programma basato sul formato W3C “Scalabe Vector Graphics” (SVG) ed è disponibile per Linux, Mac OS X  e Windows.

È possibile scaricare questo programma dal sito ufficiale .

Le innovazioni rispetto all’anno precedente sono molteplici e si possono così riassumere:
Salvataggio automatico a tempo
Controllo ortografico
L’esportazione in Post Script
Un nuovo tipo di curva (Spiro)
Correzione di centinaia di bug presenti nelle versioni di sviluppo
Miglioramento delle prestazioni generali

Cos’è Inkscape?

Inkscape è un programma open source per il disegno, simile a Illustrator, Freehand, CorelDraw e Xara X che si basa sul formato standard W3C “Scalable Vector Graphics” (SVG). Tra le caratteristiche supportate da SVG vi sono le forme base, i tracciati, i testi, i segnali, i cloni, le trasparenze, le trasformazioni, i gradienti e i gruppi. Inkscape supporta inoltre i meta-dati Creative Commons, la modifica sui nodi, i livelli, le operazioni complesse sui livelli, i testi su tracciato e la modifica dell’XML SVG. Può importare da diversi formati come EPS, Postscript, JPEG, PNG, BMP e TIFF e esportare in PNG ed in altri formati basati su vettori multipli.
Lo scopo principale di Inkscape è quello di fornire alla comunità Open Source uno strumento di disegno che rispetti pienamente gli standard W3C XML, SVG e CSS2. Inoltre il piano di sviluppo prevede una conversione del codice da C/Gtk a C++/Gtkmm, maggiore importanza all’aggiunta di funzioni tramite il meccanismo delle estensioni e la creazione di un processo di sviluppo aperto, collaborativo e orientato alla comunità.
Tratto dal sito italiano Inskape.

23 nov

Sul sito ufficiale Microsoft è possibile scaricare gratuitamente la versione beta della nuova suite Office 2010.

Per la prima volta nella storia Microsoft sarà disponibile un’edizione basata sul web accessibile tramite internet e gratuita per l’uso personale e una nuova versione di Office denominata Starter che comprende solo Word ed Excel limitati alle funzionalità basilari.
È necessario precisare che questa versione sarà gratuita e si finanzierà unicamente con il supporto dei banner publicitari.

Alcune migliorie riguardano i software principali del pacchetto Office:

  • Migliorato il correttore ortografico di Word
  • Migliorata la capacità di calcolo di Excel
  • PowerPoint implementa l’uso delle DirectX per ottener presentazioni con effetti grafici più accattivanti.
  • L’adozione generalizzata dell’interfaccia a “ribbon”, per intenderci quella introdotta in Office 2007, che è stata adottata anche da Outlook.

Microsoft ha  deciso di ridurre le versioni disponibili; saranno solo disponibili tre versioni: Home and Business , Professional e Professional Plus.

Segnaliamo infine che in Office 2010 sarà disponibile una versione dedicata agli SmatPhone: non solo per quelli equipaggiati di Windows Mobile, ma anche per quelli che dispongono di un sistema Symbian di Nokia.

21 nov

Google ha rilasciato il giorno 19/11/09 il codice sorgente del proprio sistema operativo Google Chrome.
I primi dispositivi che utilizzeranno questo sistema operativo usciranno nel 2011, ma Google ha deciso di rilasciare i sorgenti sin da oggi.
In questo modo si cerca di coinvolgere i programmatori di tutto il mondo per realizzare un prodotto di qualità superiore.

“Negli ultimi anni, la gente trascorre sempre più tempo online facendo cose sempre più formidabili”, ha commentato Sundar Pichai, dirigente di Google. “Abbiamo voluto creare una computing experience che fosse totalmente diversa e rispondesse alle odierne modalità di fruizione del Web. Con Google Chrome OS, abbiamo realizzato un sistema più veloce, facile e sicuro che mai. Abbiamo ancora una lunga strada da percorrere, ma siamo entusiasti dei progressi che abbiamo compiuto fino ad oggi e non vediamo l’ora di migliorare ulteriormente la tecnologia con il contributo della comunità open source”.

19 nov

Un gruppo di utenti di YouTube ha deciso di organizzare la Libera Università del Web per condividere gratuitamente il sapere.

Ecco quanto recita il manifesto della LUW. “L’idea è nata durante il mese di febbraio di quest’anno”, dice all’ANSA Aleandro Volpi, uno dei padri dell’iniziativa, “e ha trovato subito molti consensi.

La nostra struttura sfrutta la piattaforma YouTube dove si tengono in video tutti i corsi”. Il canale dedicato si chiama YouLuw e, tramite registrazione, si può usufruire di un palinsesto culturale di prim’ordine: matematica, filosofia, lettere, economia e greco antico.

Gli insegnanti sono tutti volontari e hanno un curriculum di alto livello, consultabile tramite le pagine del sito http://www.liberauniversitadelweb.it. Ne può godere chiunque, anche chi ha bisogno di ripetizioni e non ha il tempo o il denaro per seguirle.

I corsi sono 13 e sono distinti su sei diverse facoltà:

  • Scienze Matematiche
  • Scienze Tecnologiche
  • Studi Sociali ed Economici
  • Filosofia
  • Lettere
  • Sicurologia
17 nov

L’Expo elettronica doveva tenersi a Erba(CO) ma è stata trasferita alla Fiera di Monza, nel cuore dell’operosa e benestante Brianza.
La nuova destinazione è più centrale e facilmente raggiungibile, non solo per i residenti di Monza e provincia (che da sola conta un popolazione di circa 800.000 mila abitanti) ma anche per i visitatori di Milano, Novara, Varese, Como, Lecco e Bergamo.

Non a caso i migliori espositori, quelli che propongono i prodotti più interessanti e rari, hanno scelto di seguire Expo Elettronica alla Fiera di Monza.
Come sempre i visitatori potranno trovare le opportunità più vantaggiose di elettronica professionale e di consumo proposte da rivenditori ed importatori provenienti da tutta Italia: informatica, telefonia, satellitare, componentistica per il pubblico più specializzato accanto a piccoli elettrodomestici, home entertaiment, consolle, hobbistica, materiali e ricambi per uno stile di vita high tech – low cost.

Lo staff di Pc Al Meglio è andato a visitarla per voi!

Il prezzo del biglietto di 8 euro e di 7 € il ridotto.

Il primo stand che troviamo è dedicato al mondo Open Source con la possibilità di acquistare distribuzioni Linux al prezzo di 3 euro oppure di masterizzarle su cd gratuitamente.

Proseguendo per gli stand troviamo davvero qualsiasi cosa da apparecchiature militari a radio anni ’30 a nuovissimi computer.
Ovviamente non manca la possibilità di fare veri affari comprando materiale usato garantito.

Per tutti gli appassionati, o più semplicemente per tutti coloro possiedono computer molto datati, è possibile trovare qualsiasi tipo di pezzo di ricambio, addirittura acquistare computer portatili (ovviamente non recenti) con alcuni componenti non funzionanti a 8 euro.

Invece, per chi ha intenzione di riparare un cellulare, sono presenti numerosi stand che vendono a prezzi stracciati telefoni mobili “per pezzi”.

Infine videogiochi, cd, borse per i computer, borse porta cd e tantissimi altri accessori per il computer.

Ultima nota da segnalare i prezzi davvero convenienti e la qualità dei prodotti venduti.

14 nov

Al giorno d’oggi il computer è uno strumento fondamentale per moltissime persone, infatti viene usato per lavoro e per svago.
Purtroppo l’approccio con il mondo dell’informatica non è così semplice per le persone anziane.
Per questo motivo una società inglese ha deciso di realizzare un computer pensato esclusivamente per le persone che hanno superato i sessant’anni di età, si tratta di un computer che verrà messo a punto utilizzando un apposito software prodotto da Eldy e che presenta una serie di funzioni semplificate.

Semplicity non necessita di nessuna password di accesso e non disporrà di menù a comparsa che potrebbero creare problemi con le loro numerose indicazioni.
Tutte le operazioni fondamentali saranno presenti sullo schermo, infatti  sarà possibile gestire documenti e inviare e-mail in modo molto semplice.

In modo molto semplificato sarà possibile la navigazione online e l’utilizzo delle chat, inoltre sarà possibile mantenere aggiornato un profilo sui vari social network.

Purtroppo al momento è possibile acquistare Semplicity solo nel Regno Unito, dove si può ordinare tramite la posta. In Italia è molto importante il progetto portato avanti da Eldy.

Cos’è Eldy? *

Eldy è un programma gratuito per Microsoft Windows e Linux sviluppato dall’organizzazione omonima, che ha l’obiettivo di avvicinare le persone anziane (oltre i 55 anni) alla tecnologia.

Eldy ha una comoda interfaccia che permette di:

* navigare,
* chattare,
* mandare e-mail,
* leggere notizie,
* controllare il tempo atmosferico.

Inoltre è possibile usarlo come programma di videoscrittura e visualizzatore di immagini e video. L’installazione è completamente automatica.

Per i creatori di Eldy, il software, oltre ad essere “bello”, deve essere funzionale, potente, semplice e capace di attirare la curiosità degli utenti. Per questo motivo gli sviluppatori hanno scritto il programma completamente in italiano, usando interfacce grafiche facilitate e con i caratteri grandi. Queste caratteristiche permettono sia agli ultra cinquantenni sia alle persone più giovani di usare un computer per la prima volta senza problemi.

È stata annunciata una distribuzione GNU/Linux omonima, basata su SLAX (a sua volta basata su Slackware), che userà Xfce come desktop environment, con le stesse funzioni che offre oggi il freeware.

Parte del software è stato utilizzato per il progetto SimplicITy.

* La spiegazione del progetto portato avanti da Eldy è tratta da Wikipedia l’enciclopedia libera.

7 nov

Questo virus si diffonde come tutti gli altri: un’email ricevuta dalla vittima e un file in grado di sfruttare le falle presenti nei diversi programmi.

A questo punto, a differenza di molti suoi simili, il trojan dopo essersi fatto attivare dall’utente sprovveduto che ha aperto l’allegato, si collega alla versione mobile di Facebook accedendo a un account aperto per l’occasione dal quale riceve l’indirizzo del server da contattare e al quale lascia un timestamp.

Ottenuto l’Url, il malware contatta il server indicato per scaricare codice sul Pc ormai infetto e inviare, di rimando, i dati che è riuscito a sottrarre.
Andrea Lelli, ricercatore di Symantec, spiega che il trojan è “piuttosto limitato ma può essere considerato il precursore di una botnet che usa il social network come server di controllo e comando”.

3 nov

Asus ha introdotto sul mercato quella che viene definita come la prima scheda madre a integrare i nuovissimi standard di interconnessione SuperSpeed USB (USB 3.0) e SATA 6Gbps.
La motherboard Extreme Design P7P55D-E Premium è basta su un chipset Intel P55 Express che non supporta la connessione SuperSpeed USB.
Asus ha integrato nella sua mainboard un controller di NEC e lo ha connesso a un paio di porte posizionate sul retro della scheda.

Queste porte USB sono completamente compatibili con gli standard 1.1 e 2.0 e, secondo alcuni test, permettono di aumentare la velocità degli hard disk esterni più veloci di 5/6 volte.

Asus con la produzione di questa scheda madre probabilmente vuole forzare la mano a Intel che nei giorni scorsi, secondo fonti interne, aveva deciso di rimandare il debutto di SuperSpeed USB al 2011, scegliendo di non integrarlo nei propri chipset.